La mia stanza ideale

Chi ci scrive oggi?

Donatella Giacalone, una docente di tecnologia nella scuola secondaria I grado di Trapani.

 

Per proporci una attività speciale!

Un laboratorio creativo per ragazzi e ragazze con tanti sogni e tanta creatività. Non è un percorso facile o difficile, basta solo mettersi alla prova! Sta a te scoprire i materiali che hai sotto gli occhi e trasformarli.

 

Ti servirà uno spazio per prendere appunti, fare degli schizzi e poggiare il materiale.
Vai alla ricerca di materiali poveri, quali scatole di scarpe, contenitori in tetrapak, cartoncino, cartone ondulato (es. confezioni di pasta, riso, merendine, detersivi, ecc...) o qualsiasi materiale che riuscite a trovare a casa per la struttura della camera dei nostri sogni.

 

 

1/5

 

L’interno della scatola sarà il cuore della tua idea e per decorare e realizzare gli arredi dovrai utilizzare materiali di riciclo: materiale in plastica come tappi di bottiglia, cannucce, bottoni, pennarelli e matite colorate, scampoli di carta colorata conservati
da lavori precedenti, scampoli di tessuto, fili di lana, ecc... Per fissare tutti i materiali ti serviranno, forbici, spillatrice, ferma-campioni, scotch, colla stick, vinilica, a caldo a bassa temperatura (da usare insieme ad un adulto).

 

Persino Herve Tullet si è divertito così, con la sua EXPO IDEALE!

 

Chi si avventura?! Fateci vedere le vostre creazioni! Non vediamo l'ora...

 

 

 

 

 

 

Please reload

  • Instagram
  • Facebook
  • Twitter